Valentina

12/06/2015
Ciao Valentina, abbiamo lottato con te per stare insieme, una dolcissima mamma ti aspettava, ma era troppo tardi e tu eri tanto stanca. Le lacrime non si fermano, sei andata via quando la felicità era dietro l’angolo, ci consola il fatto che tu hai respirato tanto amore in questi pochi mesi e tanto ne hai dato a noi. Grazie a tutte le persone che ci sono state vicine, a tutte quelle che ti hanno amata. Un grazie particolare alle volontarie del rifugio e a Gabry che l’ha accolta nella sua casa e accudita con tutto l’amore possibile. Grazie a te dolcissima creatura, grazie per aver fatto parte anche se per poco delle nostre vite. Valentina nel cuore !!!

Maggio 2015
Il 19 aprile 2015 siamo riusciti a portare in salvo Valentina. Vagava terrorizzata senza meta, cercando di scappare da chiunque cercasse di avvicinarla. Di taglia piccola, è magrissima (pesa 3,8 Kg), senza i denti, il corpo pieno di ferite e cicatrici, cammina trascinando una zampetta posteriore, una nonnina di circa 15 anni. Da una prima visita medica è stata diagnosticata la filaria ed una grave forma di anemia. Si inizia subito con una alimentazione molto nutriente e una terapia antibiotica, nei prossimi giorni verrà sottoposta a una ecografia cardiaca. Sistemata nel box assieme a Otello cercheremo di farle dimenticare tutta questa sofferenza. Forza Valentina, inizierai finalmente a vivere!!

Vai agli ultimi aggiornamenti…

30/04/2015
Sempre più debole e fragile, da giorni non toccava cibo e il 25 aprile è stato necessario ricoverare la dolce Valentina. Molto anemica, purtroppo i valori renali sono “schizzati” alle stelle e la piccola è stata messa immediatamente sotto fluido terapia. Le sue condizioni sono leggermente migliorate e il 29 aprile è stata dimessa, al rifugio è stata sommersa da tante coccole e attenzioni, noi l’adoriamo, forza piccolina!!

08/06/2015
Viste le sue gravi condizioni di salute, Valentina non può stare al rifugio e per questo è accudita e curata a casa di tata Gabry Saba che non la lascia sola un attimo. La piccola è costantemente sotto fluido terapia e mangia come un uccellino, però lotta, lotta con tutte le sue forze per continuare a stare con noi, per continuare a vivere. Noi le stiamo vicino con tanto affetto e con la serenità del supporto medico costante.

Oliver
Nancy
Top