Nonno Rocky

23/01/2017
Ciao Rocky meraviglioso Nonnino del cuore, dolcezza, bontà e fierezza, tutto questo eri tu. 18 mesi di vita insieme dove tu ci hai regalato dei grandi insegnamenti di vita. Forse tardi siamo riuscite a portarti via dal tuo inferno, ma vogliamo credere di essere riuscite, in questo periodo, a farti assaporare di nuovo la vita e a riscattare il tuo passato rendendoti la dignità. Impossibile dire quanto ci mancherai, ad accompagnarci, nel dolore per la tua perdita, sarà quest’immagine dove tu corri felice e sogneremo che anche lassù tu corra cosi.
Mentre le lacrime non smettono di scendere ti salutiamo con affetto immenso. Ciao meravigliosa creatura con te se ne va un Grande Cane!

Gennaio 2017
Il 20 agosto 2015 il povero Rocky è arrivato al rifugio. E’ un dolce vecchietto e la sua vita è stata un terribile inferno: 16 lunghi anni legato con una catena al collo, a dormine nel nudo pavimento, solo un po’ di cibo, mai una carezza, mai una corsa tra i prati. Il suo corpicino era pieno di dolori e di masse tumorali, non mangiava e aveva una fortissima nausea. Aveva una preoccupante infezione, la sua pelle per troppo tempo è stata a contatto con le sue stesse urine e con i disinfettanti che il proprietario utilizzava per la pulizia. Il 26 aprile 2016 è stato sottoposto ad intervento chirurgico per asportare la grossa massa che aveva nella zampa anteriore destra e si era ripreso completamente. A dicembre 2016 abbiamo notato che Nonno Rocky aveva una cisti sotto il collo che cresceva molto in fretta e tutti i linfonodi ingrossati, purtroppo gli è stato diagnosticato un linfoma, abbiamo iniziato immediatamente la terapia. Non sappiamo quanto tempo gli resterà da vivere, ma finalmente abbiamo riscattato la sua triste esistenza, abbiamo restituito la dignità a questa dolcissima creatura, forza Rocky, la vita è bella!!!!

Carolina
Axel
Top